Sposarsi a Mauritius

Una breve guida sui documenti necessari per celebrare il Matrimonio a Mauritius con rito civile e religioso.

Sposarsi a Mauritius

Sposarsi a Mauritius è sempre possibile, a patto che le pubblicazioni vengano affisse almeno un giorno prima delle nozze.

Dovrete fare domanda al Central Civil Status Office per un certificato che attesti la vostra non cittadinanza e non residenza a Mauritius.

Questa domanda va poi inoltrata al CCSO (settimo piano, Immeuble Emmanuel Anquetil, Port Luis) almeno 15 giorni prima della data del matrimonio, insieme alla seguente documentazione:

  • fotocopie del vostro atto di nascita, redatte in inglese o francese
  • 2 fotocopie delle prime tre pagine del passaporto
  • ogni altro documento relativo a divorzio, stato di vedovanza o cambiamento di nome.

All’arrivo a Mauritius, vi recherete presso il responsabile del Civil Status Office con i vostri documenti originali ed i passaporti.

Dopo la verifica di questi, vi sarà rilasciato il certificato di non residenza e non cittadinanza. Poi, una volta giunti nella località dove alloggerete, dovrete recarvi presso l’ufficiale del Civil Status Office a cui presenterete il suddetto certificato per le pubblicazioni del matrimonio che sarà celebrato il giorno seguente. Le nozze potranno essere celebrate in un ufficio o in un qualsiasi luogo privato di vostro gradimento (es. un hotel).

Per maggiori informazioni rivolgersi a:
Consolato Mauriziano in Italia – Via G.B. Morgagni, 6 – 00161 Roma Tel. 06.44245652, oppure Consolato d’Italia a Mauritius a Rue Nicolson, Vacoas – Port Louis – Mauritius Tel. +230 686-4233.

Se invece desiderate celebrare un matrimonio a Mauritius con rito cattolico, potrete richiedere tutte le informazioni al vostro agente di viaggi oppure direttamente all’Arcivescovado di Port Luis (Monseigneur Gonin Street, Port Luis Tel. +230 208 3068); occorre presentare i certificati di battesimo e di cresima redatti in inglese o francese.