Bomboniere fai da te: la Pasta di Sale

Decorare le bomboniere, i sacchetti e le scatoline con la pasta di sale.

Bomboniere fai da te: la Pasta di Sale

Sicuramente avrete sentito parlare della pasta di sale e vi assicuro che sarà semplicissimo prepararla da soli con i materiali e gli strumenti che avete in casa per creare delle piccole decorazioni da applicare sui vostri sacchetti o sulle vostre scatoline portaconfetti.

Gli ingredienti per fare la pasta di sale sono:

  • farina
  • sale
  • acqua
  • colori acrilici o tempere
  • colla per carta da parati
  • vernice finale lucida

Ma passiamo subito ai passaggi principali.

Le Dosi:
Per fare in modo che l’impasto risulti liscio, più facile da modellare e più facile da stendere , le dosi di farina e di sale devono essere della stessa quantità. Di acqua ne basterà quel tanto da avere un impasto tenero e omogeneo per poterlo lavorare con le mani o con il matterello per ottenere una sfoglia sottile che potrà diventare, se intendete creare dei fiori, le foglie e i petali . Durante la lavorazione dell’impasto è consigliabile aggiungere una piccola quantità di colla per carta da parati, e al momento dell’essiccazione, risulterà più resistente.
L’impasto va lavorato a lungo poiché nella cottura in forno, lo sbalzo di temperatura potrebbe provocare delle crepe.

La colorazione della pasta di sale può avvenire in due modi:

  1. aggiungendo direttamente nell’impasto i colori prima della modellazione
  2. dipingendo con il pennello, a essiccatura ultimata, le piccole parti che compongono il vostro oggetto assemblato.

Secondo il mio parere, i risultati migliori si ottengono mescolando i colori all’impasto. Vedrete in questo modo otterrete delle belle sfumature naturali e sicuramente è il metodo più semplice per realizzarle soprattutto se avete poca manualità con colori e pennelli.

La cottura
Dopo aver composto i vostri oggetti dovete farli cuocere in forno a una temperatura non superiore ai 60 gradi. Vi suggerisco di disporre ogni singola creazione in una teglia con della carta da forno di modo che possa assorbire l’umidità interna e soprattutto per evitare brutte soprese nel momento del distacco dal supporto. Per la cottura non c’è un tempo prestabilito. Essa può variare in base alla dimensione dell’oggetto . Per questo consiglio di controllare spesso per evitare che l’impasto bruci esteriormente alterandone il colore.

La lucidatura:
A lavoro ultimato, dopo il raffreddamento, potete completare il vostro oggetto con una passata di vernice finale lucida che troverete nei negozi di bricolage o nei negozi che vendono articoli per belle arti.
Una volta asciutta (24 ore) la vostra decorazione potrà essere legata con del nastrino a un sacchetto già confezionato o incollato con della colla a caldo su una scatolina portaconfetti in legno o in cartoncino.
Sono sicura che vi divertirete, inoltre sarete soddisfatti del risultato originale. I vostri ospiti rimarranno stupefatti quando direte loro che avete creato da soli le bomboniere come opere d’arte in miniatura!


Condividi questa pagina