Come pulire Mobili e Pavimenti

Consigli e piccoli trucchi per la pulizia quotidiana di Mobili e Pavimenti.

Come pulire Mobili e Pavimenti

Consigli per la pulizia dei MOBILI

I divani di velluto vanno asciugati con il phon per evitare la formazione di aloni. Per combattere i peli che ogni giorno vengono attratti da questo tipo di mobili, basterà calzare un paio di guanti di gomma, e passare le mani sulla superficie vellutata. Dei peli non resterà traccia.

Per sgrassare e rigenerare i mobili laccati usate una miscela composta da shampoo neutro ed acqua e spruzzatela sui mobili: è un ottimo mix.

Mobili antichi e pavimenti di legno comunicano una sensazione di grande solidità e calore domestico. Per mantenerli belli è però necessario nutrire il legno, e la cera rischia talvolta di “impastarli”. Meglio, una volta ogni tanto e dopo averli ben spolverati, passarli con uno straccio imbevuto di trementina e olio di oliva in parti uguali. Eviterete così le screpolature.

Al cambio di stagione tirare fuori i vestiti dall’armadio, lavarlo con acqua ed un leggero detersivo, lasciarlo arieggiare per un po’ di tempo, sostituire il deodorante e riporre i vestiti nell’armadio. Mettete nei cassetti e negli armadi un sacchettino con alcuni chiodi di garofano: li profumerà e ne terrà lontano le tarme.

Le macchie d’acqua sui tavoli in legno si eliminano coprendole con della carta assorbente e tenendovi sopra il ferro da stiro caldo fino a quando non saranno scomparse. Le macchie di altre bevande vanno prima asciugate, quindi pulite con un panno inumidito con un preparato di olio di semi o di oliva e sale fino.

I mobili trattati a cera saranno ancora più lucidi se curati in questo modo: preparate una miscela con un po’ di cera sciolta, poche gocce di succo di limone e un goccio di trementina. Con questo preparato inumidite un panno di flanella da passare energicamente sui nostri mobili. Alla fine prenderete un altro panno di flanella con cui luciderete i mobili.

Consigli per la pulizia dei PAVIMENTI
Immergete lo straccio in una bacinella contenente acqua calda e disinfettante e lavate il pavimento per due volte. Quando si sarà asciugato, stendete sul pavimento la cera con un altro straccio pulito e/o passate la lucidatrice.

I pavimenti in cotto vanno lavati con molta cura, specie quelli esterni. Passateli poi con uno straccio imbevuto di olio di semi di lino. Lasciate agire per tutta la notte e il giorno seguente lavate con acqua calda e sapone per togliere tutto l’unto. Infine sciacquate abbondantemente.

Aggiungete profumo alla vostra casa aggiungendo qualche goccia di shampoo per capelli all’acqua con cui lavate i pavimenti.

I residui di cera sui pavimenti di marmo vengono tolti passando sulla superficie un panno inumidito di ammoniaca pura.


Condividi questa pagina