DOVE TI SPOSI ?
Cerca i servizi nella tua regione.


 

DOCUMENTI CIVILI
Documenti
Matrimonio religioso
Matrimonio Civile
Matrimonio Acattolico
Regime Patrimoniale
Corso Prematrimoniale
Congedo Matrimoniale
Le domande
Il Cerimoniere
Casi Particolari
 
Codice Civile
Regime Patrimoniale
Diritti & Doveri
Celebrazione
RUBRICHE
Guida
Documenti
Chiesa
Soldi
Domande
Eventi
Medicina&Salute
Offerte e promozioni
Meteo Sposi
SposiPerSempre
 
I Documenti per il Matrimonio Religioso

Matrimonio Cattolico
Il matrimonio celebrato con rito religioso cattolico produce anche effetti civili. Prende il nome di Matrimonio Concordatario poiché si basa sul Concordato tra la Santa Sede e lo Stato Italiano.


Procedura da seguire e documenti necessari
I documenti necessari per la celebrazione del matrimonio con rito religioso comprendono tutti quelli previsti per il matrimonio civile, e inoltre:

  • Attestato di frequenza al corso prematrimoniale
    La Chiesa Cattolica richiede ai futuri sposi la partecipazione a un apposito corso preparatorio al matrimonio, da seguire presso una delle Parrocchie di provenienza oppure in una terza a scelta; la durata di tale corso di solito non supera i due mesi;
  • Certificato di battesimo ad uso matrimonio, rilasciato da non più di sei mesi.
    Tale documento viene rilasciato dalla Chiesa in cui è stato ricevuto il sacramento. Nel caso in cui sia impossibile procurarsi un certificato di battesimo recente o anche vecchio, sarà sufficiente andare dal Parroco insieme ad un’altra persona (cristiana) che confermi il ricevimento del sacramento.
  • Certificato di Cresima
    Deve essere richiesto al parroco della parrocchia in cui è avvenuto il battesimo. Di solito, la Cresima è annotata nel certificato di battesimo. Se così non fosse, il certificato va richiesto alla parrocchia in cui si è svolta la cerimonia;
  • Prova di Stato Libero Ecclesiastico della persona.
    E’ necessaria quando uno degli sposi, dopo aver compiuto il sedicesimo anno di età, è stato residente in diocesi diverse da quella attuale. La Prova di Stato Libero avviene alla presenza di due testimoni: il Parroco istruisce un "processicolo" e raccoglie la testimonianza di due persone che hanno conosciuto lo sposo (o la sposa) nel periodo in cui ha avuto la residenza in un'altra diocesi. Se non vi sono testimoni, la prova avviene tramite giuramento dell'interessato.

Prodotti tali certificati, il parroco consegna ai futuri sposi la richiesta di pubblicazioni civili da portare in Comune. Quindi si procede con la prassi civile, al termine della quale, l’Ufficiale di Stato Civile rilascerà il certificato di avvenute pubblicazioni civili. Tale documento, insieme ai certificati religiosi, verrà poi portato al Parroco che interrogherà separatamente i futuri sposi, durante il cosiddetto “consenso”.

Accertata l’assenza di irregolarità, il Parroco provvede alle “Pubblicazioni Religiose
Le pubblicazioni, che indicano le generalità degli sposi e il luogo in cui intendono celebrare il matrimonio, vanno esposte in parrocchia o in entrambe se gli sposi non appartengono alla stessa.

Qualora la coppia abbia deciso di sposarsi presso una Diocesi differente dalla propria, il Parroco di quest'ultima rilascia un modulo denominato stato dei documenti che, vidimato dalla Curia, andrà consegnato alla Parrocchia prescelta per poter procedere al matrimonio.

Subito dopo la celebrazione, il Parroco compila l’atto di matrimonio in duplice originale ed entro i successivi 5 giorni ne trasmette una copia all’ufficiale di stato civile del comune in cui è avvenuto il matrimonio stesso. L’ufficiale trascrive l’atto il giorno seguente e comunica l’avvenuto adempimento al parroco.

Effetti del Matrimonio Concordatario
Il matrimonio concordatario produce gli stessi effetti del matrimonio civile: non dal momento della trascrizione, ma da quello della celebrazione anche se l'ufficiale dello stato civile, per qualsiasi ragione, abbia effettuato la trascrizione oltre il termine prescritto. Quest'efficacia retroattiva della trascrizione non è irrilevante: basti pensare al caso del coniuge che muore subito dopo la celebrazione, e che trasmette così al coniuge superstite parte della propria eredità: il coniuge superstite ha la qualità di legittimario.


 

 

WEDDING PLANNER ONLINE
Organizza il matrimonio in modo perfetto >>
EVENTI E FIERE
Tutte le fiere per il matrimonio >>
INSERISCI LA TUA AZIENDA
Inserisci la tua azienda, scopri i vantaggi >>
RISPONDE L'ESPERTO
Consigli per i documenti ? Il galateo ? Contattaci >>
Sposipersempre Store


Preventivo Assicurazione Auto, calcola on line il preventivo.
preventivo assicurazione auto on line
Confronta gratis i migliori Mutui Online e scegli il Mutuo più conveniente.>>
Calcolo Mutuo on line - Calcola la rata del tuo Mutuo
Prestiti personali On line:
gratis il calcolo del prestito.>>
Calcolo Prestito on line - Calcola la rata del prestito
 

 

SposiPerSempre.it - English Version
designed by
OriosCommunication

P.I. 08420961008